COME ADOTTARE

OK HO DECISO DI ADOTTARE UN GALGO SPAGNOLO...E ADESSO?
Alcune informazioni generiche circa le modalità in cui sarà possibile adottare un galgo (o un podenco o meticcio) attraverso l'associazione Corazón de Galgo Rescue Italia.

Adottare un rescue è una  gesto meraviglioso. Se sei arrivato in questa pagina e hai deciso di fare il grande passo ti chiediamo di rifletterci ancora bene e di domandarti se veramente sei disposto a cambiare un po' la tua vita per fare spazio ad un essere che ti darà molte, tantissime soddisfazioni ma che spesso ha subìto abusi e situazioni di privazioni e quindi avrà alcune necessità specifiche e qualche volta potrebbe combinare qualche disastro. Sei disposto a permettere che la tua casa, diventi anche la SUA casa? Che il TUO tempo diventi il VOSTRO tempo? Sei disposto a cambiare i piani delle tue vacanze in modo che anche lui/lei possa seguirti?

La prima cosa da fare per adottare un levriero con Corazon de Galgo Rescue Italia è scaricare il modulo adozioni cliccando qui. La pagina che si aprirà ti permetterà di stamparlo direttamente oppure di salvarlo sul tuo PC o dispositivo mobile. Per qualsiasi problema con il modulo contattaci via email, ti verrà inviato direttamente.


Al fine di aiutarti a capire se il galgo potrebbe essere il cane adatto alla tua famiglia l'associazione Corazón de Galgo Rescue Italia chiederà ad un volontario di effettuare una visita di preaffido presso il domicilio della persona che desidera adottare il cane. Durante la visita saranno spiegate le caratteristiche particolari di questi cani, le loro esigenze ed eventuali problematiche del cane "scelto" nel caso vi foste innamorati di uno di loro tra quelli  presenti nelle pagine dei cani adottabili (maschi e femmine) già testati con gli altri soggetti e con i gatti.

Nel caso in cui la famiglia fosse decisa ad adottare e risultasse idonea alle caratteristiche della razza e/o del soggetto in questione, ad adozione avvenuta sarà comunque soggetta a controlli post affido al fine di garantire il benessere del cane.

Sempre nell'ottica del benessere del cane, l'associazione richiede agli adottanti massima cura nella gestione delle uscite in passeggiata.  In particolare almeno nei primi quattro mesi post adozione è tassativo l'uso della pettorina (a seconda del cane ad H oppure antifuga a doppia H) e del collare a martingala che se ben regolato non dovrebbe essere sfilabile dal cane nel tentativo di fuga. Il cane non potrà inoltre essere lasciato libero in zone non recitante o con recinti troppo bassi. Questo è FONDAMENTALE per il buon esito dell'adozione e soprattutto per la sicurezza del vostro cane che vi ricordiamo nei primi giorni non vi conosce, non sa chi siete nè cosa volete da lui. Dato il carattere solitamente docile di questi cani, l'unica "arma" che proverà ad usare sarà probabilmente tentare la fuga. Sta alla persona evitare situazioni di pericolo liberando il cane solo in zone ben recitate e usando strumenti per la passeggiata adatti e cioè pettorina ad H (non scapolare) e collare a martingala.

I cani vengono affidati a persone che intendono dividere con loro la CASA. Non sono cani adatti a vivere in giardino, non sono cani da guardia, patiscono il freddo e il caldo perciò non verranno affidati levrieri a persone che pensano di poterli lasciare in giardino da soli (nella migliore delle ipotesi il cane scapperebbe) e nemmeno a persone  che intendono legare il cane alla catena. Nel caso in cui l'associazione durante un controllo post adozione dovesse accorgersi di una situazione di questo tipo il cane dovrà essere immediatemente restituito all'associazione stessa in quanto questa gestione non è coerente con il benessere dell'animale.

L'associazione chiede all'adottante una donazione pari a € 250,00 che andrà a coprire i costi del viaggio del cane il quale verrà consegnato STERILIZZATO, VACCINATO, DOTATO DI PASSAPORTO EUROPEO E CON ANALISI DEL SANGUE COMPLETE.

All'arrivo (solitamente a Cimbro di Vergiate VA maggiori dettagli di volta in volta) sarà presente un banchetto presso il quale sarà possibile acquistare eventuali cappottini, impermeabili, collari a martingala etc il cui ricavato sarà interamente utilizzato dall'associazione per coprire le spese di mantenimento dei cani rimasti in rifugio in Spagna.

IMPORTANTE: gli adottanti devono presentarsi all'arrivo del proprio cane con una pettorina ad H o anti fuga (vi verrà consigliata la più idonea a seconda del cane) e con un guinzaglio a due moschettoni. Non sempre l'associazione dispone delle pettorine necessarie. Chiedete al volontario o ai numeri di contatto maggiori informazioni in proposito.

Contatti: 

email:  infoadozionisp@gmail.com

Numero telefonico:+39 392 2421036




Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono moderati e verranno pubblicati al più presto.